Società Holding: tutto quello che devi sapere per risparmiare

 

Le società holding rappresentano una struttura aziendale strategica che offre numerosi vantaggi, tra cui la riduzione del carico fiscale, una gestione efficiente della proprietà e una facilitazione della successione aziendale. In questo articolo esploreremo i meccanismi attraverso cui le holding possono portare a significativi risparmi fiscali e a una maggiore efficienza gestionale.

 

Come fanno le holding a pagare meno tasse?

Una delle principali ragioni per cui le imprese creano holding è la riduzione della pressione fiscale. Le holding beneficiano di varie agevolazioni fiscali, tra cui:

  1. Consolidamento fiscale. Le società holding possono consolidare i risultati delle loro controllate, compensando i profitti di una con le perdite di un’altra, riducendo l’utile imponibile complessivo.
  2. Partecipation Exemption. Le plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni sono esentate da imposizione per il 95% del totale, dunque viene sottoposto a tassazione il solo 5% della plusvalenza. Poiché l’aliquota dell’Ires – imposta sul reddito delle società di capitali – è il 24%, la tassazione complessiva ammonta all’1,20%. Inoltre qualora le partecipazioni siano in società Ue, per la direttiva Madre -Figlia, l’esenzione potrebbe divenire totale e le plusvalenze sarebbero totalmente esentate, con una imposizione dello 0%. 
  3. Lo stesso regime si applica alla distribuzione di dividendi dalla società operativa che li produce alla società madre (holding) che ne è la proprietaria; ciò si verifica anche in caso di distribuzione dividendi cross-border ovvero a/da società residenti in Paesi esteri, tuttavia esistono norme restrittive che occorre conoscere molto bene per evitare di cadere in errore.
  4. Pianificazione delle operazioni finanziarie. Le holding possono ottimizzare la struttura del capitale attraverso finanziamenti interni tra le controllate, riducendo il reddito imponibile mediante il pagamento di interessi deducibili, sebbene si tratti di operazioni soggette a norme specifiche che occorre conoscere bene per evitare di cadere in violazioni della legge o in forme di abuso del diritto.

 

Struttura efficiente e di proprietà della società holding

La struttura di una società holding è progettata per massimizzare l’efficienza operativa e proteggere gli asset. Le holding possiedono partecipazioni significative in diverse società operative, che possono operare in settori diversi, offrendo così una diversificazione del rischio. Questo significa che le difficoltà in un settore possono essere compensate dal successo in un altro, riducendo il rischio complessivo. 

La gestione centralizzata delle funzioni chiave, come finanza, risorse umane e IT, permette di ottenere economie di scala e un maggiore controllo sulle operazioni. Inoltre, separare le attività operative in entità diverse protegge gli asset strategici dai rischi legali e finanziari associati a singole operazioni.

 

Partecipa al nostro webinar gratuito “Come prendere i soldi dalla società e investirli senza fare fatica” il prossimo 28 giugno

 

Avanzata pianificazione fiscale

Una holding permette una pianificazione fiscale avanzata attraverso diverse strategie:

  1. Deferral fiscale. Le holding possono ritardare il pagamento delle imposte sui guadagni di capitale e sui dividendi fino a quando non vengono distribuiti ai proprietari finali.
  2. Utilizzo di giurisdizioni favorevoli. Spostare parte delle operazioni o delle holding in paesi con regimi fiscali più favorevoli può ridurre significativamente l’imposta complessiva.
  3. Ottimizzazione delle strutture di debito. Le holding possono utilizzare prestiti intercompany per spostare il reddito imponibile a entità con una tassazione più bassa.

 

Facilità nella successione aziendale

Le società holding facilitano anche la successione aziendale. Il trasferimento della proprietà può avvenire tramite la cessione delle azioni della holding senza dover affrontare complesse transazioni di vendita delle attività operative

Questo garantisce che la gestione e la proprietà rimangano stabili durante il processo di successione, riducendo l’impatto operativo. Inoltre, utilizzare una holding per la proprietà delle imprese può semplificare la pianificazione patrimoniale e il passaggio delle attività alle generazioni future, assicurando una transizione più agevole e meno problematica.

 

Quando ha senso fare una società holding?

Creare una holding può essere una scelta strategica in diverse situazioni. È particolarmente utile durante le fasi di espansione e diversificazione, quando un’impresa cresce e diversifica le sue operazioni, poiché una holding può gestire efficacemente le nuove entità. È anche vantaggiosa per l’ottimizzazione fiscale, grazie al consolidamento delle operazioni e alla pianificazione finanziaria avanzata. Inoltre, una holding è ideale per proteggere gli asset strategici da rischi operativi o legali, e per facilitare la successione aziendale, garantendo una transizione della proprietà e della gestione alle generazioni future.

Le società holding offrono un insieme di vantaggi significativi, dalla riduzione del carico fiscale alla gestione efficiente della proprietà e della successione aziendale. Tuttavia, è fondamentale valutare attentamente le circostanze specifiche di ogni impresa per determinare se la creazione di una holding rappresenti la scelta migliore.

Se desideri maggiori informazioni su come funziona una holding e sei interessato a crearne una, o se vuoi prenotare una consulenza per valutare le opzioni disponibili per proteggere il tuo patrimonio e i tuoi beni, non esitare a contattarci. Gli esperti del nostro BC Team sono a tua disposizione per fornire assistenza e supporto personalizzato per soddisfare le tue esigenze.

Prenota la tua consulenza con il Team di BCFormula®

 

Iscriviti ai nostri webinar gratuiti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avvia una chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao
Come posso aiutarti?